16 luglio 2018

LONDON CALLING…

Athena risponde alla chiamata e parte per il Bellavita Expo. L’occasione è troppo importante per lasciarsela sfuggire. Tutto il mondo del food Made in Italy si trova riunito per affacciarsi sulle sponde del Tamigi e allargare i propri orizzonti, per prendere coscienza delle esigenze del mercato britannico e cercare di dare una risposta concreta. Inutile dire che l’esperienza è stata illuminante: osservare le diverse dinamiche aziendali, ascoltare le storie delle imprese presenti e “fare nuove amicizie” è stato fondamentale per lo staff di Athena. L’arrivo in fiera durante l’allestimento è stato anticipatorio del clima che si sarebbe vissuto dal giorno […]
29 giugno 2018
Athena Salone del Mobile

Esercizi di immaginazione

Immaginate di camminare, in una giornata di primavera, in una stradina tortuosa che il sole illumina a tratti, un gatto ne rincorre un altro irrompendo nel silenzio dei vostri pensieri, all’improvviso la penombra in cui eravate immersi si apre per lasciare spazio a una fontana, al centro della piazza, immersa in una luce abbagliante di certezze e bellezza. Altri dettagli? Roma, 1935, strada Spina di Borgo, quella viuzza che porta a Piazza del Vaticano, trasformata in seguito in via della Conciliazione. Immaginate ora di aver ricevuto un invito per un fine settimana nell’unico hotel-castello della capitale francese: Saint James Paris. […]
22 marzo 2018
III Edizione Miglior Cliente dell’anno

III Edizione Miglior Cliente dell’anno

Costanza. Innovazione. Rispetto. Senza tanti giri, queste di sicuro sono le parole che definiscono il legame tra Athena a Mare Più scelto come Miglior Cliente per l’anno 2017. Si può dire, con sicurezza, che Athena e Mare Più siano cresciuti insieme, come due compagni di scuola con interessi palesemente diversi, la prima per la comunicazione e il secondo per il settore ittico. Insieme, in questi venticinque anni, hanno dato vita a progetti capaci di soddisfare richieste, di convincere della bontà del prodotto e dell’affidabilità. Insieme è stato deciso, fatto, compiuto ogni passo e, insieme, sperimentate strade alternative. Nel quotidiano la […]
12 gennaio 2018
ho perso tutti i cappelli

Ho perso tutti i cappelli

L’errore: il temuto, l’incubo, l’avversario di tutti coloro che fanno qualcosa, o che non fanno una determinata cosa. L’errore è una componente della vita dell’uomo e sicuramente anche dell’animale, e rappresenta la variabile indipendente, ciò che non può essere calcolato, previsto. L’errore è il disordine della nostra vita. È la bellezza che si manifesta all’improvviso, sbagliando strada. È la scoperta sensazionale che cambia il corso dell’esistenza, come le patatine fritte, i Corn flakes, il post-it. “Ho perso tutti i cappelli” è un omaggio all’errore, un gioco di parole che porta a immaginare scenari inconsueti. Ne viene fuori una storia che […]
14 novembre 2017
Camilleri e il sorriso della trapezista

Camilleri e il sorriso della trapezista

Non è un altro dei romanzi del Maestro, ma una sua riflessione sul lavoro dello scrittore che può essere applicata anche a molti altri lavori, come ad esempio quello di un’agenzia di comunicazione. Tutte le figure che ruotano all’interno di Athena hanno in comune con Penelope – volendo citare un noto personaggio – lo stesso desiderio di fare e disfare, ma non la stessa necessità (liberarsi dei Proci) rappresentata, piuttosto, dal raggiungimento della perfezione che è nella mente del cliente. Cosa c’entra la trapezista? Il suo sorriso è la chiave di volta dell’aneddoto. La trapezista fa il salto mortale nel […]
30 giugno 2017
Come riconoscere le fake news

Come riconoscere le fake news

In aperta campagna, questa notte è stato avvistato un asino che… Fidarsi di quello che si legge non è sempre facile. Le fake news risultano più interessanti di quelle vere, forse perché soddisfano maggiormente la nostra curiosità e la nostra fantasia. Allo stesso tempo stimolano notevolmente il nostro spirito critico. Bisogna stare attenti a non cadere nella trappola, come fare? Non fidarsi dei titoli: se sembrano esagerati, scritti in maiuscolo e pieni di punti esclamativi, rappresentano il primo campanello d’allarme. Guardare bene l’url: in molti casi i siti su cui è postata la notizia si fingono autentici, ma differiscono da […]