testo o immagini
Testo o immagini: cosa scegliere per una comunicazione efficace?
2 agosto 2017
L'atto-creativo-è-un-ordine
L’atto creativo è ordine!
19 ottobre 2017

L’essere indispensabili in azienda è così necessario?

L’essere indispensabili in azienda è così necessario

Alzi la mano chi, almeno una volta nella propria carriera, non abbia pensato di essere indispensabile nell’azienda per  cui lavora.

È una provocazione bella e buona che può aiutarci a riflettere sul nostro lavoro e a valutarlo obiettivamente. A volte, la tentazione è forte ma quali potrebbero essere le variabili che ci renderebbero “indispensabili”?

Forbes ci dà dei “consigli” incentrati soprattutto sulla possibilità (e ovviamente sulle capacità) di fornire prestazioni diverse che siano in grado di aggiungere valore. Astutamente, ci suggerisce di concentrarci solamente sul lavoro che serve, di monopolizzare una determinata competenza, di essere sempre aggiornati rispetto a tecnologia e mode e di migliorare continuamente le nostre abilità comunicative scritte e orali.

A nostro avviso, però, il consiglio più prezioso rimane quello di mantenere sempre viva la consapevolezza che nessuno è davvero indispensabile e che la differenza potrebbe risiedere proprio nell’essere delle persone corrette che svolgono il loro lavoro onestamente e nel miglior modo possibile. Solo il costante lavoro su se stessi può portare a delle vittorie e magari alla presunzione che, seppur non indispensabili, siamo un vero punto di forza per la nostra azienda.

Voi quale strategia seguite per rendervi indispensabili?