Ti vergogni di chiedere
Ti vergogni di chiedere? Scopri perché
13 luglio 2017
L’essere indispensabili in azienda è così necessario
L’essere indispensabili in azienda è così necessario?
6 ottobre 2017

Testo o immagini: cosa scegliere per una comunicazione efficace?

testo o immagini

 

testo o immagini

Ci siamo evoluti o stiamo regredendo?

La conquista del grafema è stato un grande momento per l’umanità, ha sancito una divisione netta tra le due principali modalità di rappresentazione della realtà (o della fantasia): da un lato la pittura e dall’altro la scrittura, entrambe evolutesi nella forma complessa giunta fino a noi.
Oggi per pigrizia, mancanza di tempo o altro, affidiamo i nostri pensieri alle immagini e ancora di più alle emoticon, sintesi estrema di stati d’animo forse universali (visto che non sempre vengono usate rispettando il significato per il quale sono nate). Ma dov’è finita la ricchezza del linguaggio che nei secoli passati ha raccontato la storia dell’uomo, i suoi tribolamenti, le sue passioni e aspirazioni?
Se da un lato bisogna prendere atto di come sia cambiata la nostra capacità di elaborare pensieri, idee, progetti, prodotti, dall’altro va considerato che un’immagine vale molto più di mille parole perché più immediata e facilmente comprensibile; quindi viene spontaneo chiedersi: è sempre giusto preferire l’immagine alle parole?