Che lavoro fai
Che lavoro fai?
6 settembre 2016
athena hashtag
Si può fare a meno del “cancelletto”? #kiss!
7 ottobre 2016

Le emozioni fanno perno sulle opinioni, anche quelle personali

Le emozioni fanno perno sulle opinioni

D3091-Athena_Post-FB_Articolo_2

Riflessioni su una campagna di successo

VIDEO

https://www.youtube.com/watch?v=4tvlE78xJvE

L’avete visto? L’opinione (singola o di un gruppo) può cambiare direzione in mille modi diversi. Moscovici sosteneva che l’influenza fosse un processo da attribuire alla ‘minoranza’, ma ci vuole tempo e dedizione e tante parole. P&G ha preso una scorciatoia e ha puntato sulle emozioni con le campagne “Like a Girl”, per Always, e “This girl can”, pensata per Sport England.

Queste due campagne ci insegnano come, in pochi passi, si può realizzare un advertising che funziona.

  1. Sfidare lo status quo: quasi tutte le donne intervistate dopo la visione degli spot hanno affermato di aver cambiato idea.
  2. Usare indagini e dati a supporto: bisogna conoscere il senso di empowerment del target tanto quanto si conosce se stessi, e quindi ricorrere a ricerche statistiche e a interviste.
  3. Pianificare con cura: è bene programmare meticolosamente e in anticipo linguaggi e contenuti sui diversi canali così che il messaggio si diffonda lentamente.
  4. Programmazioni a lungo termine: una campagna vincente si può prolungare anche con degli spin of del tema principale, come avviene per le serie tv.
  5. Globalmente personalizzata: anche se si tratta di messaggi universali, la comunicazione che funziona meglio è quella indirizzata al singolo che partecipa al messaggio e si sente coinvolto per prossimità.

In sintesi: emozionare, studiare, programmare, prolungare, emozionare ancora.